Su foibe, Gobetti a Viterbo e il delirio fascista – una storiella

L’Anpi di Viterbo organizza una conferenza sulle foibe con Eric Gobetti* e a quelli di Merdapound prude sùbito il manganello, poi però si accorgono di essere in quattro e allora chiedono alle istituzioni di bloccare l’iniziativa. La provincia si piega timidamente, proponendo un’altra sala (quella assegnata è di proprietà della provincia stessa) e chiedendo al presidente dell’Anpi di definire le foibe «un’opera di pulizia etnica»; l’Anpi tiene il punto, rifiuta proposta e richiesta e l’iniziativa si tiene dove previsto, con grande successo. Fuori della sala quattro fascisti strisciano risentiti.

* su un articolo della stampa locale Gobetti viene definito «storico negazionista». È lì che ho ricavato la cronaca completa della faccenda, non linko per decenza.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.