Di Maio a Gerusalemme e gli accordi di Abramo

Il 29 ottobre Luigi Di Maio si è recato a Tel Aviv per rafforzare le relazioni di cooperazione con lo stato di Israele nei campi dell'istruzione, della scienza, della cultura e dello sport. Si scrive così, ma si legge «cooperazione economica», che a sua volta andrebbe letta alla luce della volontà del capitalismo nostrano (in particolare quello attivo in campo energetico) di trovare nuovi sbocchi di mercato; e infatti Snam è lì che gongola fuori misura [...]